Cosa voglio fare?

Diciamo che negli ultimi giorni il mio umore non è alle stelle ma, come al solito, la risposta è “Tiro avanti”.

Oggi mio padre mi ha ripetuto (per la 354’879’123esima volta) la fatitica frase “Hai pensato a cosa vorrai fare? Tutto continua ad andar male e non sembra migliorare quindi sarà meglio che tu ti faccia un’idea precisa di quali sono i tuoi obiettivi”.

Io tendo a non rispondergli a questa domanda. Praticamente mai. Mi fa star male il solo pensiero di essere stato così coglione da non aver ancora finito l’Università e di non essere in cerca di lavoro. Ma non so se il motivo per cui non rispondo sia per il fatto che non voglio rispondergli, o se proprio non ho le idee chiare in testa. Perchè fondamentalmente…io so cosa mi piace fare. Il problema è: avrò la possibilità di farlo?

Nel mio cassetto ho la confezione ad edizione limitata di “TuttiGliInteressi+1” che cerco di utilizzare il più possibile quando vado sul palco per uno spettacolo, quando vado a lavorare ad eventi o in locali come tecnico audio, quando creo siti web, quando vado a suonare con il mio gruppo, quando dipingo miniature, quando registro qualche canzone o quando programmo con il mio Mac.
Ognuna di queste cose mi piace, alcune più alcune meno. Perchè sono costretto a scegliere?
No la frase è sbagliata… perchè siamo costretti a scegliere? “Perchè la vita è fatta così” A bella risposta, ma mi pare un pò sbrigativa… Quindi se una cosa “è così e te la tieni così” vuol dire che per forza sia giusta? Non sono d’accordo.

Non dico che le cose vadano per forza cambiate (non lo dico solo per il fatto che alcune cose non possono essere cambiate), ma almeno porsi il problema è segno di attività cerebrale.

Oltre a mio padre, oggi sono aumentati i rumors riguardo ad una possibile apertura di un Apple Store in pieno centro a Bologna. Ed ecco che mi si ripresenta di nuovo il punto interrogativo sospeso sulla mia testa con “Cosa voglio fare?”.
Sono convinto che manderò sicuramente il mio CV, senza aspettarmi minimamente di essere preso (un conto è sperare, un conto è illudersi…), però sarebbe davvero una stupenda esperienza che mi piacerebbe davvero provare (anche la mia morosa sa benissimo quando amerei lavorare li dentro… anche come magazziniere o spazzino).

Maledizione… sto divagando… ma effettivamente, avevo solo bisogno di sfogarmi un pò. E parlare di certe cose mi riesce ancora molto difficile di fronte ad una persona, chiunque essa sia. Inoltre, non ho nemmeno voglia di rileggere ciò che ho scritto, chissene di eventuali errori o frasi sconnesse… tanto nessuno verrà qui a leggere 🙂

basta, chiudo perchè anche oggi mi faccio un pò schifo…

J.A.

“Did you ever hear what I told you?
Did you ever read what I wrote you?
Did you ever listen to what we played?
Did you ever let in what the world said?
Did we get this far just to feel your hate?
Did we play to become only pawns in the game?
How blind can you be, don’t you see?
You chose the long road, but we’ll be waiting”
-“Bye Bye Beautiful” Nightwish
Annunci

Informazioni su arsenico13

Some random guy.
Questa voce è stata pubblicata in Vita. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...